lingua parlata in Marocco, lingua ufficiale del Marocco

lingua parlata in Marocco

Il Marocco è un paese di diversità e ricchezza. Questo paese africano si trova nel nord del continente. Occupa una posizione strategica rispetto agli altri continenti. Oltre alla sua diversità geografica e climatica, presenta una diversità a livello etnico e linguistico.
Una delle caratteristiche molto insolite di questo paese è che qui la gente parla diverse lingue e la maggior parte dei cittadini conosce diverse lingue. Queste lingue spesso non sono le stesse, il che ha portato a volte ad una mancanza di comprensione tra gli stessi marocchini.
In Marocco, l’arabo non è l’unica lingua parlata. Infatti, i marocchini parlano anche il tamazight, conosciuto anche come amazigh o berbero. Le due lingue sono dichiarate come lingue ufficiali del paese. Questa dichiarazione fa parte dell’annuncio della costituzione del 2011 all’articolo 5.

Qual è la lingua parlata in Marocco?

12 province e regioni coprono un territorio abbastanza ampio del regno marocchino. La gente può parlare una varietà di lingue e dialetti in ciascuna di esse. E, anche se la maggior parte dei residenti è in grado di comunicare in arabo, visitare gli insediamenti berberi può provocare incomprensioni tra la gente del posto. Tuttavia, se conosci almeno un paio delle loro espressioni, puoi guadagnare il loro favore.

Arabo marocchino:

Lingua araba
Lingua araba

Come detto prima, l’arabo è una lingua parlata in Marocco. Esiste in due forme in Marocco, come in altri paesi arabi. Quella formale, conosciuta anche come lingua coranica. Lo troviamo nelle trasmissioni televisive, negli articoli dei media e nelle dichiarazioni ufficiali, così come nella letteratura. Tuttavia, c’è un altro dialetto dell’arabo che è più moderno e casual, poiché è molto più semplice e non richiede regole severe in questo caso. In Marocco, ci sono anche altri dialetti arabi, tra cui: Dialetti arabi (Arabia Saudita, Bahrein ed Emirati Arabi Uniti); dialetti levan, dialetti egiziani e dialetti del Maghreb (Marocco, Algeria, Tunisia, Libia).

Di conseguenza, la conoscenza di queste lingue e dialetti da parte della popolazione varia molto. Molte persone conoscono il dialetto egiziano dell’arabo come risultato della cultura popolare moderna. Allo stesso tempo, poiché combina diverse lingue, il dialetto magrebino è il più difficile da comprendere per la maggior parte dei marocchini. La pronuncia di parole arabe relativamente comprensibili, per esempio, differisce molto tra francese, arabo e berbero.
Il più difficile è la versione classica della lingua araba, che è usata per scrivere il Corano. Mentre poche persone possono affermare di essere fluenti in questa lingua, essa è importante per coloro che vogliono lavorare nelle strutture governative, insegnare nelle istituzioni educative, e riferire e inviare messaggi MEDIA.

Tamazight marocchino:

L’articolo 5 della Costituzione del 2011 dice che la lingua amazigh dovrebbe diventare una lingua ufficiale dello Stato. E questo perché è un patrimonio comune a tutti i marocchini, indipendentemente dall’etnia. Lo stesso articolo prevede che venga promulgata una legge organica per definire il processo di ufficializzazione della lingua, così come le modalità della sua integrazione nell’istruzione e in altri settori prioritari della vita pubblica, in tempo per consentirlo.

Nell’agosto 2018, i deputati dovevano ancora approvare la proposta di legge organica sullo status ufficiale dell’amazigh e il Consiglio nazionale delle lingue e delle culture marocchine, che erano stati attesi con ansia durante la precedente sessione parlamentare di primavera. L’esame e la discussione di questi testi sono stati completati in seno alla commissione dell’istruzione, della cultura e della comunicazione della Camera bassa. Quest’ultima aveva anche programmato la presentazione di proposte di emendamento da parte di vari gruppi parlamentari senza raggiungere la fase di adozione. Il progetto di legge non ha un sostegno universale, per non dire altro.

Lingue europee in Marocco:

segni in lingua francese
segni in lingua francese

Mentre l’arabo e il berbero sono le lingue ufficiali del Marocco, alcune regioni presentano ancora un’influenza della Spagna e della Francia, e molti insediamenti portano ancora nomi spagnoli e francesi. In generale, tutte le indicazioni nel paese sono scritte in tre lingue.
Se vuoi lavorare in lavori ben pagati in Marocco, dovrai conoscere il francese. Gli abitanti parlano questa lingua e la usano per la comunicazione commerciale. Tuttavia, parlano spagnolo in alcune parti del paese, soprattutto nel nord e nel sud del Sahara occidentale.

Negli ultimi anni, parlare inglese è diventato di moda, il che è prestigioso e apre nuove possibilità sul posto di lavoro e quando si interagisce con i visitatori. La maggior parte dei giovani dello stato può parlare qualche parola d’inglese.
È possibile selezionare una zona per il turismo nel paese in base al dialetto internazionale che si può parlare. La lingua parlata in Marocco è una questione delicata, soprattutto per i turisti non addestrati. Non dare per scontato che solo i lessici elencati sopra siano appresi dalla gente del posto; molti di loro possono anche parlare altre lingue europee quando studiano in altri paesi.

Popolazione marocchina:

La popolazione del Marocco è ora quasi al 100% araba e berbera, e quasi tutti gli abitanti sono musulmani sunniti. È difficile dire quante persone nel paese siano arabe per nascita, ma i berberi purosangue costituiscono un terzo della popolazione. Vivono ancora nelle zone montagnose e parlano solo il dialetto dei loro antenati, il berbero, che solo recentemente è diventato la lingua ufficiale del Marocco.
È difficile, ma se i turisti che arrivano negli insediamenti berberi riescono a parlare almeno un po’ la lingua, si guadagnano il rispetto della gente del posto e li aiuta persino a comprare merci a prezzi inferiori. Mentre i residenti di un paese che parlano correntemente il francese o altre lingue europee e non conoscono il berbero, i locali li considerano a volte come ricchi immigrati. Di conseguenza, gonfiano i prezzi per loro.

I marocchini beneficiano dei numerosi dialetti del paese, che parlano persone di tutto il mondo. Questo permette loro di lavorare all’estero e di occupare molte posizioni di rilievo in patria. Il Mar Mediterraneo è accessibile dal Regno e l’Oceano Atlantico si trova oltre lo stretto di Gibilterra.
Di conseguenza, la nazione ha una linea costiera di oltre duemila chilometri, che riflette il suo famigerato passato di pirati. Tuttavia, la costa barbara (berbera), come la chiamavano durante l’era dei pirati, si è evoluta in una pletora di belle spiagge, hotel e opportunità ricreative per tutti i gusti. A causa del clima caldo, la popolazione ha molte opportunità nel settore dei servizi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>