Viaggio in Marocco per donne sole, è sicuro?

Viaggio in Marocco per donne sole

Viaggio in Marocco per donne sole: Com’è veramente?

Viaggio in Marocco per donne sole, significa afferrare, fischiare e molestare? Assolutamente senza senso, se lo chiedi a noi! Se vuoi viaggiare come donna in Marocco, da sola o in gruppo, in realtà non hai nulla di cui preoccuparti, purché tu segua alcune regole di base. Nel seguente articolo, ti daremo consigli su come rendere il tuo tour in Marocco un’avventura indimenticabile.

Sei una donna sola che vuole viaggiare in Marocco in modo sicuro?

Con Tour In Marocco, rendendo il vostro viaggio sicuro in Marocco autentico è il nostro obiettivo, possiamo mettere il nostro team di guide e autisti sotto le vostre esigenze. Con noi, vi sentirete rilassati facendo il vostro viaggio nel deserto, città imperiali e vecchie kasbah. Sulla base delle recensioni di molte viaggiatrici sole che hanno fatto il loro viaggio con noi, siete in grado di scoprire il Marocco in tour di gruppo o privato senza alcun problema. Contattateci per personalizzare il vostro itinerario a prezzi molto decenti!

Esperienza di una donna sola che viaggia in Marocco:

Le donne e gli uomini sono uguali in Marocco, ma ha ancora bisogno di tempo!

Il Marocco è un paese in transizione. Ma come tutte le cose del mondo, il cambiamento richiede tempo. Deve attecchire e crescere.

Nel 2004, l’attuale re Mohammed VI ha cambiato il diritto di famiglia. Secondo questo, le donne e gli uomini sono ora considerati uguali. In molti luoghi, purtroppo, questo vale solo sulla carta.

Ma il quadro nelle strade dei villaggi e delle città è ancora un quadro che non parla di oppressione. Soprattutto dove arriva il turismo, dove i marocchini annusano l’aria occidentale e gli occidentali sono disposti a immergersi nella cultura marocchina, si costruiscono gradualmente dei ponti.

Molte giovani donne oggi si vestono in modo audace. La maggior parte delle ragazze di oggi indossano jeans stretti e top eleganti, piuttosto che vestiti che accentuano il meno possibile. Anche i foulard non si vedono sempre sulla testa delle donne. È soprattutto la vecchia generazione che ancora vi si aggrappa. È vero, il velo non è un segno di oppressione, poiché è comunque volontario in Marocco. Ma può essere un segno che i giovani marocchini sono sulla strada del cambiamento.

Non si vedono quasi mai donne nei caffè. È ancora un territorio maschile.

Tuttavia, ho visto donne molto forti viaggiare da sole in Marocco. Che si muoveva tra gruppi di uomini con una sicurezza incredibile, come vorrei essere in grado di fare io stessa. Inoltre, indossava scarpe con il tacco alto e le guidava su una moto attraverso la medina di Marrakech. Ho visto come uomini e donne si trattano in Marocco, e come le giovani ragazze giocano a calcio con i ragazzi sulla spiaggia.

Posso immaginare che in Marocco la parità di diritti per le donne abbia ancora molta strada da fare. E ci vorrà molto tempo prima che le donne si siedano a ridere e fumare accanto agli uomini nella casa da tè. Ma come ho detto, penso che si stia andando nella giusta direzione, e le donne del Marocco non si sentono affatto “vittime”, ma sono invece molto coraggiose, soavi e forti.

Donne sole in viaggio in Marocco: attenzione ai comportamenti!

Dovresti essere consapevole che le donne in Marocco di solito non flirtano in modo sornione con gli uomini. Quindi, se sei coinvolta in un flirt con un uomo marocchino in Marocco come donna che viaggia da sola o addirittura lo provochi, è probabile un comportamento aggressivo da parte dell’uomo.

Muoviti con naturalezza, prenditi il tempo per fermarti, passeggiare o semplicemente osservare la situazione. Mettersi, montagne di trucco o aspetto generoso, d’altra parte, infastidisce i marocchini e può portarvi in situazioni spiacevoli, soprattutto come viaggiatore solitario.

Dovresti anche essere il più deciso possibile. Non cercare di sorridere e ricambiare calorosamente le avances per educazione se non vuoi che continuino. Non fermarti quando un uomo ti fischia per vedere chi era. È sempre meglio continuare a camminare. O ignorare i tentativi degli uomini di contattarti.

In tutto, o restituirli con un chiaro “No!”. Se vi sentite meglio, aggiungete un grazie, preferibilmente in francese “No, Merci!” o in arabo “La, Shukran”.

Se l’uomo non si tira indietro, diventa ancora più chiaro e fai un chiaro gesto della mano di rifiuto. Meglio non salutare, ma alzare il piatto della mano. Questo è un segnale che quasi tutti i marocchini capiscono.

Donna sola en el deserto del Marocco

La paura degli altri colpisce!

Quando ho guardato foto e video del Marocco e ho deciso di prenotare un volo direttamente lì, non ho sprecato un solo pensiero sulla mia sicurezza. Non è che non mi sia informata. Per me è naturale informarmi in anticipo sulla cultura, le norme e i valori di un paese per sapere come devo vestirmi o comportarmi. Ma non avevo nessuna paura.

È stato solo quando l’ho detto ad altri che sono sorti improvvisamente dei dubbi. Alcuni mi hanno raccontato di amici o conoscenti che pensavano che il Marocco fosse terribile. Anche sui blog c’erano uno o due articoli molto critici sugli uomini del paese. Erano insistenti, squallidi, e non ci si sentiva affatto a proprio agio.

Ho avuto paura per la mia sicurezza, e mi sono subito resa conto che era la paura degli altri che stavo assumendo. Mi ha fatto vacillare e improvvisamente dubitare che mi sarei divertita in Marocco come viaggiatrice solitaria.

Ho quindi iniziato il mio viaggio in Marocco con scetticismo. Con una tranquilla incertezza dentro di me, che è stata soffocata dalla mia attesa, ma non messa a tacere.

Gli odiatori odieranno sicuramente!

Non importa in quale parte del mondo tu voglia viaggiare, i tuoi amici e la tua famiglia saranno quasi sempre preoccupati e cercheranno di convincerti a rimanere a casa. Tutti abbiamo quel lontano parente che conosce i pro e i contro del mondo perché legge il giornale BILD ogni giorno e quindi crede di poter fare generalizzazioni radicali sulla sicurezza all’estero.

È abbastanza normale che i tuoi parenti tendano al panico all’inizio quando vuoi viaggiare da solo, specialmente per la prima volta. Molti temono che tu possa perderti, sentirti solo o ammalarti.

Tuttavia, se le donne nella storia del mondo avessero sempre seguito i dubbiosi e gli scettici, vivremmo ancora nel Medioevo più profondo. Fai qualche ricerca sul web prima del tuo viaggio in Marocco e prendi precauzioni per minimizzare qualsiasi potenziale pericolo. E parlane con la tua famiglia. Li rassicurerà tanto quanto rassicurerà voi.

Fate la vostra esperienza e non lasciate che vi rovinino il viaggio:

È venuto come doveva venire: Ho costruito dei muri all’inizio del mio viaggio. Avevo sentito dire così spesso che gli uomini erano estenuanti che li tenevo alla larga. Inoltre, avevo sentito i loro sguardi invadenti e i loro detti, ed evitavo di scambiare anche solo una parola con qualcuno di loro.

Ho tolto loro la possibilità di sorprendermi in modo positivo. Molto peggio, ho privato me stessa delle possibilità di essere sorpresa positivamente. Come donna che viaggia da sola, come backpacker, si vive dello scambio con altre persone. Ma ho evitato proprio questo, per la preoccupazione che gli altri potessero avere ragione con i loro avvertimenti, i loro pregiudizi e il loro scetticismo.

Qua e là, questo scudo protettivo mi ha accompagnato fino alla fine del mio viaggio in Marocco. E mi sono reso conto così spesso di quanta apertura e bellezza questo scudo protettivo mi toglieva di continuo. Stavo facendo un’ingiustizia al Marocco. Una ragione in più per scrivere questo articolo e fare un appello a tutte le donne sole che vogliono viaggiare in Marocco:

Viaggio per ragazze in Marocco: è un’idea sicura?

“Andiamo a fare un viaggio per ragazze in Marocco!”. Purtroppo, questa dichiarazione non è stata accolta con un applauso da amici, conoscenti e familiari, ma con facce preoccupate e conferenze. Il Marocco sembra essere ancora considerato una destinazione poco sicura per le giovani donne. E non c’è da stupirsi, perché nelle nostre menti ci sono tutti i tipi di storie dell’orrore sulle turiste e gli stereotipi sul Marocco e su come il sesso femminile viene trattato lì.

Viaggio ragazze in Marocco

Viaggio in Marocco per donne sole: consigli su come comportarsi?

Se viaggi come donna sola in Marocco, riceverai certamente più attenzione che se fai lo stesso viaggio in compagnia maschile. Tuttavia, finché si seguono certe usanze e regole di comportamento, non si devono temere situazioni spiacevoli. Ecco alcuni consigli su come viaggiare indisturbata e rilassata come donna in Marocco:

1- Vestiti in modo appropriato!

No, non è necessario indossare un foulard come donna sola che viaggia in Marocco, naturalmente. Anche la gente del posto raramente indossa il velo. Ciò a cui dovresti prestare attenzione quando viaggi come donna in Marocco è che ti vesti in modo appropriato. Le tue spalle, la scollatura e le gambe dovrebbero essere coperte (il più possibile). Pantaloni sexy, canottiere e minigonne sono quindi tabù. Secondo me, questo non ha solo a che fare con la paura delle molestie, ma anche con il rispetto. Evitare l’abbigliamento provocante. Tuttavia, i pantaloni al ginocchio non sono un problema in molte zone del Marocco.

Marocco donne sole

2- Non uscire al buio, soprattutto nelle grandi medine:

Quando si fa buio, arrivano anche personaggi piuttosto sinistri per le strade del Marocco: spacciatori, alcolizzati, ruffiani, mendicanti. In realtà come in ogni paese, no? Anche i commenti degli uomini marocchini, le persuasioni dei promotori di ristoranti e le richieste dei venditori ambulanti diventano più concreti e fastidiosi con il calare del sole. Per evitare situazioni spiacevoli, non si dovrebbe uscire (da soli) dopo il tramonto. E se, allora solo in gruppo e in compagnia maschile.

Se devi aspettare un po’ di più per la cena, chiedi semplicemente a un dipendente dell’hotel o del ristorante di accompagnarti al tuo alloggio per una piccola mancia.

3- Rimanere educato e amichevole!

Essere fastidiosi, scortesi o anche aggressivi non vi porterà da nessuna parte in Marocco. Al contrario, non farai altro che incoraggiare la tua controparte e ottenere una reazione negativa. Rimanete sempre amichevoli ma fermi, rifiutate le offerte o i tentativi di flirt con sicurezza e con un sorriso o una battuta sulle labbra. In questo modo, nessuno potrà arrabbiarsi con te.

4- Tuffati e basta!

Se diventa troppo colorato per voi e gli sguardi degli uomini cominciano a infastidirvi, allora semplicemente schermatevi dal mondo esterno. Con un paio di occhiali da sole o (se necessario) un foulard, puoi sfuggire a occhi indiscreti e certamente sentirti un po’ più a tuo agio.

5- Attenti ai vostri oggetti di valore!

Soprattutto nei vicoli appartati o in luoghi o mezzi di trasporto affollati, dovreste sempre tenere d’occhio i vostri oggetti di valore, questo vale anche in Marocco! Ci sono ladri ovunque. In Marocco, ho avuto la sensazione che fossero soprattutto i bambini ad avere un occhio particolarmente attento alla mia borsa e alla mia macchina fotografica.

6- Una città non è uguale a tutto il paese!

Naturalmente, lo stile di abbigliamento delle donne marocchine nelle grandi città come Marrakech o Rabat è molto più sciolto che nell’entroterra o anche nelle montagne dell’Atlante. Quindi qui puoi andare in giro un po’ più “scollato” senza problemi. Basta non esagerare. A Marrakech, abbiamo visto molte turiste in hot pants, minigonne e top off-the-shoulder, deridendo gli sguardi curiosi dei locali. Posso solo scuotere la testa per questo! Il fatto è che se il tuo viaggio ti porta in climi più rurali, dovresti anche adeguare il tuo stile di abbigliamento e vestirti in modo più conservativo. Non è per sempre!

7- Non essere paranoico!

“Sei bellissima! Hai degli occhi bellissimi! Benvenuta nel nostro paese!” Anche voi vi allertereste e vi sentireste molestati allo stesso saluto nel vostro paese? Probabilmente no, purtroppo tendiamo sempre a mettere immediatamente i complimenti in un contesto negativo nei paesi musulmani. I nostri campanelli d’allarme suonano sempre un po’ più velocemente fuori dalla nostra zona di comfort, ed è proprio così che facciamo un’ingiustizia a molte persone. Il motto è: Sii memore e attento, ma non paranoico!

Tour Marocco al desierto per donne sole

Conclusione sul viaggio in Marocco per donne sole:

Il Marocco è un paese in transizione. Essere in Marocco come donna sola non è sempre stato facile finora. A volte può essere estenuante ricevere così tanta attenzione e concentrarsi per evitare le avances. Tuttavia, non diventa pericoloso nel processo. Incontrare il Marocco con pregiudizi antiquati toglie molta bellezza, soprattutto a se stessi. In ogni caso, ho capito che stavo facendo un’ingiustizia al paese. E il Marocco ha così tanto da offrire oltre a questo. Ci sono tante persone amichevoli e disponibili – e spesso sono uomini! Il paese è bellissimo. Anche o forse soprattutto come donna che viaggia da sola!

Certamente, la mia esperienza è solo un’istantanea e altre donne che hanno viaggiato da sole o in gruppo attraverso il Marocco possono aver avuto esperienze negative. Purtroppo, ho la sensazione che molte viaggiatrici aggravino artificialmente la situazione per effetto. Ma forse sono particolarmente rilassata sulla situazione perché, dopo il mio stage all’estero in molti paesi arabi, niente può più scioccarmi in termini di molestie, commenti lascivi alle turiste, palpeggiamenti, fischi e foto segrete. Come donna sola che viaggia in Marocco, puoi davvero viaggiare senza troppa paura. Osa, sii vigile, ma non paranoico!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>