L’olio di argan in Marocco, sul liquido dorato

Argan oil di Marocco

Olio di argan in Marocco:

Il Marocco non è solo una delle patrie dell’hammam. E’ anche la terra dell’olio di argan, un albero con rami spinosi che può arrivare fino a 10 metri. E il cui fogliame è molto apprezzato da cammelli e capre (che non esitano a salire sui suoi rami per nutrirsi). La particolarità dell’albero di argan? Il suo frutto, una specie di noce che contiene due o tre “mandorle” che vengono spremute a freddo per ottenere un olio dalle molteplici virtù cosmetiche. D’altra parte, è oggetto di una fase supplementare che gli conferisce quel delicato colore ambrato, la tostatura delle mandorle. Soprannominato “oro liquido”, anche Argan ha lo stesso nome. Per fare un solo litro di olio di Argan in Marocco, occorrono 6 o 7 alberi (sapendo che un albero produce in media dai 6 agli 8 chili di noci) e 8 ore di lavoro!

Come usare l’olio di argan:

L’olio di argan del Marocco è particolarmente ricco di acidi grassi insaturi omega-6 (36%) e omega-9 (43%). Contiene anche vitamina E con proprietà antiossidanti. Può essere applicato direttamente sulla pelle, sulle unghie o sui capelli. Inoltre, si trova nella composizione dei prodotti cosmetici.

Agan oil di Marocco sur

I benefici dell’olio di argan:

L’olio di argan ha molte virtù soprattutto sulla pelle, sul cuoio capelluto, sui capelli opachi e fragili e sulle unghie aperte o morbide:

  • nutriente.
  • Ammorbidente.
  • idratanti.
  • rivitalizzante.

L’applicazione dell’olio ripristina lo strato idrolipidico della pelle e aumenta il contenuto di sostanze nutritive delle cellule della pelle. Nella medicina tradizionale, l’olio viene utilizzato per combattere l’acne, le irritazioni minori, gli eczemi e le ustioni.

L’albero di argan in Marocco non è solo lodato per le sue virtù cosmetiche. Le sue mandorle leggermente tostate producono un olio dal sapore di nocciola che viene consumato dalla popolazione locale. Si trova oggi nelle cucine dei grandi chef. La ricchezza dell’olio di argan in omega 6 e 9, gli conferisce riconosciute qualità alimentari.

Il suo legno molto duro, il famoso “legno di ferro”, viene utilizzato come legna da ardere. Per quanto riguarda le foglie, fanno la felicità dei cammelli e delle capre.

Anche se l’albero è oggi fortemente minacciato di estinzione, la riabilitazione della foresta di argan (Arganeraie) e la valorizzazione dei suoi prodotti sono soluzioni per combattere la sua estinzione e la desertificazione. In Marocco, lo sfruttamento dei frutti dell’albero di argan viene effettuato esclusivamente dalle donne. Si occupa del delicato e meticoloso lavoro manuale di spappolatura e frantumazione dei frutti per ottenere il prezioso olio.

I benefici dell’olio di argan per la pelle

Le condizioni ambientali estreme delle donne berbere (calore, vento…) le hanno portate ad usare l’olio di argan nella loro crema di bellezza e nella lozione per il corpo per combattere la pelle secca. Poiché è naturalmente antiossidante e pieno di acidi grassi, questo “oro liquido” non solo attiva la rigenerazione cellulare. Ma idrata anche l’epidermide in profondità e ripristina il suo film idrolipidico (una miscela di acqua e grasso che aiuta a mantenere il livello di idratazione). In questo modo la pelle del viso e del corpo si ammorbidisce, ritrova la sua compattezza ed elasticità e le rughe si riducono. Queste proprietà lo rendono un alleato meraviglioso per pelli secche, atopiche (soggette ad allergie) e mature… Inoltre, è meglio per le donne che cercano di rallentare l’invecchiamento della pelle!

Nonostante il suo elevato contenuto di grassi, questo olio aiuta anche a riequilibrare il film idrolipidico, permettendo al contempo all’epidermide di respirare. È quindi consigliato per il trattamento della pelle a rischio di acne. Lenitivo e ricostituente, l’olio di argan è finalmente un ottimo rimedio contro l’eczema e la varicella, le cicatrici (soprattutto acne o varicella), la pelle screpolata, le smagliature e, naturalmente, le scottature solari – tanti motivi per adottarlo!

Prodotti petroliferi di argan olio in Marocco

I benefici dell’olio di argan per i capelli:

Per ritrovare la lucentezza, la brillantezza e la setosità dei loro capelli, le donne berbere sono anche abituate a ricoprirne le fibre. Ideale per riparare le doppie punte, prevenire la fragilità dei capelli o domare i boccali (molto) ricci. L’olio per capelli di argan dovrebbe essere applicato come maschera, per tutta la notte. Se la prospettiva di dormire con un asciugamano sul cuscino vi respinge, lasciatelo riposare per un’ora prima di risciacquare. O più semplicemente, aggiungete qualche goccia d’olio al vostro normale shampoo.

Altri usi magici dell’olio di argan in Marocco:

Questo prodotto miracoloso è finalmente molto apprezzato per unghie morbide, fragili o spaccate. Per trovare delle belle mani, non c’è niente di meglio di un “bagno di falange” in una ciotola riempita di olio di argan a cui vengono aggiunte alcune gocce di limone. Lasciatelo in ammollo per circa quindici minuti e osservate il risultato.

L’olio di argan, un tesoro dietetico:

L’argan è un olio tradizionale del Marocco dal sapore di mandorla e nocciola. Viene utilizzato nella cucina europea da circa 15 anni. Si chiama burro, in una fetta di pane, nella composizione di condimenti o nella preparazione di piatti tipici. Ad esempio, l’Amlou (una presunta spalmabile afrodisiaca a base di miele e mandorle). Al di là del suo interesse per il gusto, l’olio di argan è molto apprezzato in Marocco anche per le sue qualità alimentari. Ricco di vitamina E (nota per la sua azione antiossidante) e di omega 6 e 9, contiene l’80% di acidi grassi insaturi.

Tuttavia, occorre fare attenzione a non riscaldarla a temperature troppo elevate. Inoltre, perderebbe immediatamente una parte importante delle sue proprietà. Per beneficiare di tutti i suoi benefici, è meglio mangiarlo crudo. Infine, evitate di acquistare olio troppo scuro: il colore marrone è il segno che le mandorle sono state tostate eccessivamente durante la fase di tostatura. La qualità dell’olio sarà più scadente.

Olio di argan in una cooperativa

Caratteristiche principali dell’olio di argan del Marocco:

Antiossidante:

la presenza di composti antiradicalici naturali come i tocoferoli (compresa la vitamina E). Lo squalene o i carotenoidi rendono questo olio un eccellente rimedio anti-invecchiamento. Questa proprietà associata alla riparazione e alla protezione della pelle permette a questo olio di combattere efficacemente i segni della secchezza e dell’invecchiamento della pelle. È anche molto efficace nella prevenzione delle smagliature nelle donne in gravidanza.

Suavizante:

L’olio di Argan ha una composizione simile a quella dei lipidi della pelle, quindi penetra rapidamente nella pelle per un effetto idratante e nutriente. Anche i contributi di omega 3, 6 e 9 aiutano a ripristinare una buona elasticità della pelle. L’olio di Argan può essere usato anche come prodotto per la cura dei capelli per nutrire i capelli secchi in profondità e ottenere capelli lucenti e flessibili. Lo schotténol, uno sterolo presente in questo olio vegetale, ammorbidisce la pelle.

Hipocolesterolémico, protector del sistema cardiovascular:

L’olio di semi di argan è ricco di vitamina E e di composti fenolici (acido ferulico), sostanze che contribuiscono all’equilibrio del sistema cardiovascolare. La presenza di spinasterolo, uno sterolo vegetale con grande somiglianza fisico-chimica al colesterolo, provoca una diminuzione delle concentrazioni plasmatiche del colesterolo totale e del colesterolo LDL. Quest’ultimo è considerato “colesterolo cattivo”.

Antiinflammatorio:

Gli acidi grassi, in particolare gli omega-3 e gli alcoli tri-terpenici contribuiscono alle proprietà antinfiammatorie dell’olio di argan. Queste sostanze hanno proprietà terapeutiche utilizzate nella protezione dermatologica e nella lotta contro le infiammazioni cutanee irritate.

Riaffermare, rivitalizzare:

l’acido linoleico contenuto in questo olio vegetale permette alla pelle di ritrovare il tono e la compattezza perduti. Rendendolo un emblema nella lotta contro l’invecchiamento precoce e la comparsa di rughe.

Nutritivo:

Molto idratante per il suo contenuto di acido linoleico, questo olio vegetale è l’alleato dei capelli danneggiati, della pelle squamosa e secca, ma anche delle unghie fragili.

Curativo:

Ben adattato alla pelle sensibile, questo olio vegetale aiuta a guarire la pelle screpolata e bruciata e altre malattie della pelle. Grazie in particolare alla presenza dei suoi fitosteroli come lo schotténol.

una bottiglia di olio di argan

Fasi del processo di produzione dell’olio di argan in Marocco:

È dopo un processo molto lungo che si ottiene l’olio di argan. Di origine ancestrale, l’olio di argan viene estratto secondo metodi molto precisi e delicati. È durante queste fasi che si determina l’uso finale di questo olio (cosmetico o alimentare) e la sua qualità.

Raccoglilo:

Il primo passo è quello di raccogliere i frutti dell’albero di Argan direttamente dagli alberi. Colpendolo con un bastone e raccogliendolo in una rete. Questo lavoro, come il resto della sua produzione, è svolto principalmente da donne berbere delle regioni in questione. I frutti vengono essiccati al sole per facilitare il passo successivo. Per un risultato di qualità, è importante selezionare le noci in perfette condizioni.

Sbriciolando:

Per facilitare la comprensione, bisogna sapere che il dado caduto dell’albero di Argan contiene un nucleo. Esso contiene, a sua volta, le Amazzoni. Come spiegato sopra, sono i chicchi che verranno utilizzati per produrre l’olio di Argan. Alla fine di agosto le noci sono diventate marroni e secche, il che le rende molto facili da ammostare. Si tratta poi di aprire scrupolosamente e delicatamente i frutti dell’albero per raccogliere i noccioli senza danneggiarli. Per farlo a mano, usiamo 2 pietre che colpiranno il guscio per aprirlo. Questo può essere fatto anche con una macchina chiamata “spappolatore”. Un altro modo poco consigliabile è quello di recuperare i chicchi negli escrementi delle capre che hanno precedentemente mangiato la polpa delle noci di argan.

Schiacciamento ed estrazione:

Una volta depolpate, le anime vengono a loro volta schiacciate con martello e malta. L’obiettivo è quello di schiacciarli per preservare i chicchi. Questa fase è estremamente difficile perché i nuclei sono robusti a differenza delle mandorle all’interno, che sono molto fragili. E’ imperativo mantenerli in buone condizioni mentre il kernel viene rotto.

Inutile dire che questo è un momento lungo e doloroso, probabilmente il più noioso nella produzione dell’olio di argan in Marocco. Una volta raccolte, le famose amadoni vengono selezionate e messe in un cestino o in un contenitore. Vengono poi arrostiti su un piatto riscaldato dal fuoco. Questo passaggio è facoltativo ed è destinato solo alla produzione di olio commestibile. Le mandorle vengono frantumate con un mulino a mano per ottenere una pasta viscosa. Questa pasta sarà impastata e lavorata per lunghe ore a cui verrà aggiunta dell’acqua.

Decantazione e filtraggio:

Una volta ottenuta la pasta, viene lasciata riposare. Questo è il momento in cui l’olio inizia ad uscire dalla miscela. Viene poi conservato in grandi contenitori e decantato per diversi giorni per separare l’olio dai rifiuti vegetali. L’olio viene filtrato più volte per purificarlo e mantenere un liquido limpido. Oltre ad essere scarso, l’olio di argan in Marocco è di lunga durata e la sua produzione non è banale, ma il risultato di conoscenze e tecniche inimitabili. Inoltre, è importante ricordare che l’olio di argan cosmetico deve essere non tostato, pressato a freddo per preservare il più possibile le sue virtù e la sua ricchezza. Per quanto riguarda l’estrazione, è necessario favorire la spremitura a freddo se si desidera un uso cosmetico.

pezzi di argan dopo l'estrazione

Siete interessati ad acquistare l’olio di argan e a visitare il Marocco?

Siamo un’azienda di viaggi con sede nel deserto del Sahara del Marocco, abbiamo un team molto ampio di esperti nel fare viaggi in tutto il paese. Con più di sei anni di viaggi nel deserto, nelle città imperiali e in tutte le destinazioni interessanti del paese. Vi invitiamo ad un viaggio di una vita. L’olio di argan è ampiamente offerto in Marocco. Quindi, se siete disposti ad acquistare o anche solo a provare alcuni alimenti a base di olio di argan, il nostro team di esperti sarà a vostra disposizione per aiutarvi.

Inoltre, vi porteremo in luoghi dove potrete leggere e ottenere informazioni sull’olio di argan. Quello che vedrete è puro, certificato, e le sue operazioni possono essere viste nelle mani di esperte donne berbere.

La maggior parte dei tour che organizziamo, vi portiamo in cooperative di donne in diverse zone, soprattutto nelle montagne dell’Alto Atlante da Marrakech. Oltre a questo, ammirerete il loro modo tradizionale e semplice. Non solo, ma anche gli strumenti che le donne berbere usano per produrre olio e cosmetici. In Marocco, la zona più grande dove si trova l’Argan è sulla strada che da Marrakech porta ad Essaouira, la città del vento. Inoltre, la maggior parte delle cooperative sono di proprietà di famiglie di Essaouira.

albero di olio di argan in Marocco Essaouira
la strada da Marrakech a Essaouira

Contattateci utilizzando il modulo sottostante per qualsiasi domanda o richiesta di acquisto di olio di Argan.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>