luoghi da vedere a Marrakech, 10 per visitare

posti da vedere a Marrakech

Abbiamo fatto una lista di quelli che secondo noi sono i 10 luoghi da vedere a Marrakech. L’antica e magica Marrakech, piena di palazzi, moschee, mercati e giardini, è una di quelle città che non si può perdere. La sua Medina, circondata da un grande muro e da porte, è spettacolare, dove alloggiare in un riad è la cosa migliore che si possa fare per godere dell’autentica essenza della città.

Marrakech è la città più visitata del Marocco dove troverete un sacco di turismo, anche diventando un po ‘opprimente se siete in ora di punta nei luoghi più visitati, quindi organizzare bene la vostra visita vi aiuterà ad assaporare la vera Marrakech.

10 luoghi da vedere a Marrakech

Luoghi da vedere a Marrakech:

1. Piazza Jamaa el Fna:

La piazza Jamaa el Fna è il centro nevralgico di Marrakech, tutti i percorsi attraverso la Medina terminano o iniziano in questa piazza. Al mattino troverete dalle scimmie agli incantatori di serpenti, ai portatori d’acqua, o ai venditori di succo d’arancia fresco, mentre di notte si trasforma, riempiendosi di bancarelle di cibo.

Uno dei luoghi migliori da vedere a Marrakech dove assaporare il cambiamento e il movimento costante della piazza è dalla terrazza del Café Glacier sorseggiando un tè alla menta mentre il sole tramonta. Un’alternativa per avere un buon primo contatto con la Medina e la piazza Jamaa el Fna è prenotare un tour gratuito di Marrakech! o un tour privato, in cui si sceglie l’itinerario, entrambi con guida in inglese.

2. Medersa Ben Youssef:

Entrare nella Medersa Ben Youssef è una delle cose migliori da vedere e da fare a Marrakech, senza dubbio. Questa scuola musulmana è la più grande del Marocco e fu costruita nel XIV secolo.

Il cortile centrale è spettacolare con un incredibile lampadario di ferro, gli archi e i muri decorati con piastrelle, e le pareti coperte con pannelli di zellige, cedro, stucco e marmo fatti a mano.

Un tempo, 800 studenti memorizzavano il Corano nelle sue 130 celle fino al 1960. Oggi è diventato uno dei luoghi imperdibili da vedere a Marrakech.
Orario di visita: tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:00.

3. Tombe Saadiane:

Trovare le Tombe Saadiane nella Medina è un po’ complicato, quindi non è sorprendente che queste tombe risalenti al XVI secolo non siano state ritrovate fino al 1917. Dobbiamo dire che questo è uno dei nostri luoghi da vedere a Marrakech, situato sul lato destro della Moschea Moulay El Yazid, vicino alla grande porta Bab Agnaou, e vi si accede da uno stretto passaggio.

Il mausoleo Sala delle Dodici Colonne è il luogo più bello, con le sue dodici colonne di marmo bianco che sostengono una cupola di legno di cedro fatta a mano che è una vera meraviglia.

La Sala delle Tre Nicchie e la Sala di Mirhab si trovano accanto ad essa, ma sono più piccole e non così decorate, anche se, naturalmente, meritano una visita. In tutte riposano i membri della dinastia Saadi, mentre nei giardini si trovano le tombe di servi e soldati.
Orario di visita: tutti i giorni dalle 9:00 alle 16:00.

4. Il Souk:

Perdersi, contrattare, comprare o anche arrabbiarsi un po’, sono alcune delle premesse che bisogna sapere prima di entrare nel souk e uno dei migliori consigli per viaggiare a Marrakech. Nel cuore della Medina ed entrando dal lato nord della piazza Jamaa el Fna si entra in un labirinto di stradine piene di negozi e l’occasionale bancarella di cibo.\

Nel souk, si possono comprare le tipiche lanterne di metallo, pantofole, djellabas, servizi da tè, spezie, o vestiti… Tra molti altri articoli tipici del paese. Vedrete che gli artigiani dello stesso ramo sono raggruppati nella stessa zona del souk, rendendo molto più facile per il viaggiatore trovare quello che sta cercando.

Il nostro preferito è il souk dei tintori, con la sua lana colorata essiccata al sole, anche se ce ne sono molti altri che vale la pena trovare e visitare come il souk dell’Henné, con articoli cosmetici, il souk della seta, del cotone e delle pantofole chiamato Kissaria Serrajine, il souk dei tappeti conosciuto come souk Tillis, il souk del calderone chiamato Es-Seffarine o il souk Nejjarine con articoli in legno.

Come consiglio, vi diremo che non dovreste prestare attenzione alle guide che vogliono farvi fare un percorso attraverso i souk, in quanto finirete sicuramente in un negozio di acquisti più costosi.
Anche se ad un certo punto può diventare opprimente, questo è sicuramente uno dei luoghi da visitare a Marrakech.
Orari di visita: tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00h. Chiuso il venerdì mattina.

5. Mellah, uno dei migliori luoghi imperdibili da vedere a Marrakesh:

Mellah o il vecchio quartiere ebraico è una delle zone meno visitate della Medina, ma uno dei migliori luoghi da vedere a Marrakech. La creazione del quartiere risale al XVI secolo con l’espulsione di molti ebrei ordinata dai re di Spagna e Portogallo, che portò alla formazione di una delle più grandi comunità ebraiche d’Europa.

Anche se ora la sua presenza è testimoniale, conserva ancora qualche sinagoga come Al Azama, che insieme al cimitero ebraico sono due delle sue principali attrazioni.

Per accedere al Mellah bisogna arrivare alla bella Plaza des Ferblantiers (piazza dei lattonieri), la porta d’ingresso del quartiere, e a circa 15 minuti a piedi dalla piazza Jamaa el Fna.
Le sue strade non sono piene di negozi come quelle del souk ma ci sono buoni mercati e i prezzi sono più economici che nel resto della Medina.

6. Riads:

I riad sono piccoli palazzi arabi antichi con un cortile interno che sono stati adattati come hotel. È il luogo perfetto per soggiornare nella medina di Marrakech, con il suono della fontana nel cortile, l’odore delle piante, la terrazza sul tetto con vista sulla Medina sorseggiando tè alla menta, l’ospitalità araba, le deliziose colazioni, e la tranquillità delle sue poche camere.

Che tu soggiorni o meno in uno di essi, puoi anche andare a cena in un riad famoso come Dar Cherifa o visitare la Tiskiwin House, un vecchio riad convertito in museo.

Ti avverto, però, che a volte è difficile trovare il tuo riad nella labirintica medina, ma non preoccuparti, ci sarà sempre qualcuno disposto a guidarti per una piccola mancia. Senza dubbio, i riad sono uno dei luoghi imperdibili da visitare in Marocco.

7. Giardini di Majorelle:

I Giardini Majorelle sono i più bei giardini della città e uno dei luoghi imperdibili da vedere a Marrakech. Questi giardini botanici progettati dall’artista francese Jacques Majorelle furono acquistati nel 1980 dal guru della moda Yves Saint Laurent e oggi sono un luogo perfetto per staccare dallo stress di Marrakech e rifugiarsi dal caldo seduti all’ombra degli alberi.

Il giardino ha specie provenienti da tutto il mondo, da cactus, bambù e piante acquatiche a cocco e banani. Le sue fontane, i laghi e gli edifici blu rendono l’intero luogo davvero bello e fotogenico, essendo anche uno dei luoghi più visitati della città.

È una mezz’ora a piedi dal centro, anche se si può anche andare in taxi, o come abbiamo fatto noi, approfittando di una visita al Palmeral per essere lasciati nelle vicinanze e poi tornare a piedi al centro.
Orari di visita: tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:30.

8. Muro di Marrakech:

La Medina di Marrakech è circondata da un impressionante muro di 15 chilometri che separa la sua parte più antica dei nuovi quartieri. Costruito in argilla e adobe ha un’altezza di circa 10 metri e ha 10 porte d’ingresso impressionanti tra cui la porta Bab Agnaou del XII secolo, con bassorilievi e colori verdi.

Questo muro di protezione, un altro dei luoghi da vedere a Marrakech, si può andare una buona parte o tutto a piedi o buggy, e quindi trovare altre porte interessanti come Bab el Robb, Bab Doukkala, Bab el Debbagh, Bab el Jadid e Bab el Khemis.

9. Moschea di Koutoubia:

Uno degli edifici inconfondibili dello skyline di Marrakech è il minareto di 66 metri della Moschea Koutoubia o Kutubia. La Koutoubia è la moschea più importante di Marrakech e una delle più grandi del mondo arabo.

Questa moschea si trova molto vicino alla piazza Jamaa el Fna e la si può vedere dalle terrazze di molti ristoranti e dai tetti dei riad nei dintorni, da dove si possono fare belle foto della medina con il minareto che svetta all’orizzonte.

Il nome della moschea si traduce come “uno dei librai” ed è un buon punto di riferimento quando ci si perde. Come il resto delle moschee della città, è off-limits per i non musulmani.

L’atmosfera intorno alla moschea quando iniziano le chiamate alla preghiera è davvero interessante.

10. Palazzo El Bahia:

Il Palazzo Bahia, che è stato costruito per essere il palazzo più spettacolare del mondo, è un altro grande luogo da vedere a Marrakech.

Questo insieme di edifici e giardini realizzati in stile arabo alla fine del XIX secolo occupano 8 ettari e tra i punti salienti c’è l’harem, con uno stagno nel cortile centrale e circondato dalle stanze delle concubine.

Anche se è un po’ abbandonato e senza oggetti all’interno, la decorazione delle pareti, le porte di legno e i soffitti valgono la visita. Si trova nella parte sud della Medina a circa 20 minuti a piedi da piazza Jamaa el Fna.
Orari di visita: tutti i giorni dalle 9:00 alle 16:30.

Fai il tuo viaggio con noi!

Marrakech è sicuramente una città di partenza per i nostri tour in Marocco, contattateci per personalizzare l’itinerario del tour che si adatta alle vostre esigenze.

Mappa dei luoghi da vedere a Marrakech:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>